Il sito ufficiale di Gianluca Landi
Impara il trading sportivo dal migliore in Italia.

Entra nella academy di GIANLUCA LANDI

Quale sarà il prossimo allenatore della Juventus? A noi risulta Pep Guardiola

A partire da venerdi 17 maggio 2019 il quesito di tutti gli adetti ai lavori e tifosi in Italia a livello calcistico è sicuramente chi sarà il nuovo allenatore della Juventus per la stagione 2019/2020 e a noi risulta possa essere Pep Guardiola l'attuale allenatore del Manchester City che però ha smentito in conferenza stampa qualsiasi rapporto con la Juventus per il prossimo anno.

 Ma perchè a noi risulta che il prossimo allenatore della Juventus possa essere Pep Guardiola? Analizziamo tutta la situazione e vediamo di chiarire tutti i punti principali di questa vicenda.

Personalmente che Allegri non rimanesse più sulla panchina della Juventus è stato chiarissimo dopo la sconfitta della Juventus con l'Ajax in Champions League quando il presidente Agnelli, subito dopo la partita, è andato in TV per confermare, senza che nessuno glielo chiedesse, che Allegri sarebbe rimasto sulla panchina anche il prossimo anno e Allegri ha confermato la stessa notizia subito dopo.
Ma perchè confermare Allegri se l'allenatore aveva ancora un anno di contratto? Che bisogno c'era senza che nessuno lo chiedesse di confermare un allenatore che aveva un contratto in essere? Questa conferma equivaleva ad una decisione già presa di cambiare l'allenatore.

agnelli allegri resta alla juventus

La Juventus deve tutti i suoi successi alle scelte societarie che sono fatte sempre in anticipo e ben ponderate soprattutto negli ultimi anni. Il futuro è pianificato in anticipo e non torna mai indietro nelle decisioni. L'anno scorso per esempio, dalle notizie che ci sono giunte, Buffon aveva comunicato alla società a inzio / metà stagione che voleva finire la carriera ma la mancata qualificazione ai mondiali di Russia 2018 e poi la famosa partita di ritorno con il Real Madrid gli hanno fatto cambiare idea e non voleva terminare la carriera in quel modo. La Juventus aveva già scelto il sostituto e non poteva tornare indietro perchè aveva già pianificato tutto. Buffon di conseguenza è andato al Paris Saint German.

Di conseguenza la Juventus pianifica il proprio futuro mesi prima e la decisione del cambio di allenatore era già stata presa e non decisa nell'incontro con Allegri. No si può fare passare il concetto come hano fatto alcuni organi di stampa che Allegri aveva fatto delle richieste particolari alla società come il volere cedere alcuni giocatori importanti. Ma davvero credete a queste cose?

Pavel Nedved qualche giorno prima a precisa domanda su Allegri lui aveva detto "chi vivrà, vedrà" e quindi più conferma di questa di un cambio alla guida tecnica della Juve non c'era. Era semplice dire si Allegri rimane, ma Nedved è un ceco, uomo di poche parole che non sa mentire. 

Ma veniamo alle nostre indiscrezioni. Tre fonti diverse che hanno contatti importanti a Torino e con l'entourage Juventino ci hanno confermato che le voci di Guardiola girano da mesi e mi hanno confermato che Guardiola si sarebbe già accordato con la Juventus. Queste fonti sono le stesse che l'anno scorso, molto prima che ne parlasse, mi avevano confidato dell'arrivo di Cristiano Ronaldo. Le due notizie hanno avuto lo stesso iter, le stesse indiscrezioni, le stesse modalità etc. Le fonti completamente diverse e affidabili mi hanno confermato la stessa indiscrezione.

Una di queste mie fonti giovedi durante la riunione tra Allegri e la Juventus mi aveva confermato il cambio di allenatore e di tutto il suo staff mentre gli organi di stampa parlavano di rinnovo. Alla fine della riunione questo è stato il post sulla mia pagina facebook.

post facebook guardiola

 

Questa notizia dell'arrivo di Guardiola mi è stata confermata anche venerdi 17 maggio 2019 dopo le dichiarazioni di Guardiola che diceva a pressanti richieste che  non va alla Juventus ma resta al City. Ma cosa poteva dire Guardiola dovendo giocare ancora una finale? La dichiarazione di Guardiola lascia il tempo che trova altrimenti anche Agnelli aveva confermato Allegri e Allegri stesso aveva detto che sarebbe rimasto alla Juventus.

Ma cosa dovrebbe allora succedere perchè Guardiola diventi il prossimo allenatore della Juventus?

Il Mancheste City è sotto indagine dall' Uefa e potrebbe essere escluso dalla Champions League, trofeo che Guardiola vuole rivincere ed ha quindi lo stesso obiettivo della Juventus. Questa notizia potrebbe arrivare prossimamente e potrebbe cambiare gli scenari, ma potrebbe arrivare l'annuncio di Guardiola anche senza questa notizia. 

Da nostre informazioni risulta che ci sia una clausola nel contratto di Guardiola che lo lascia libero nel caso il Manchester City non partecipi alla Champions League e questa clausola è ben conosciuta a Torino. Che ci sia già qualche indiscrezione sulla possibilità che il City non partecipi alle Coppe? 

Le nostre fonti ci hanno ancora una volta confermato che Guardiola dovrebbe essere il prossimo allenatore della Juventus e questo annuncio potrebbe essere dato già in settimana e forse adirittura già martedì 21 maggio 2019.

Allegri a striscia la notizia ha confermato che dopo di lui la Juventus prenderà un grande allenatore e questo potrebbe essere proprio il ritratto dell'ex giocatore del Barcellona e del Brescia.

Non ci sembrano possibili alcuni nomi che circolano da Simone Inzaghi, a Mihajilovic, a Sarri. Il nome più plausibile e quello voluto da Nedved e Paratici cioè Antonio Conte ma il suo abbandono della panchina della Juventus 5 anni fa non è stato ancora digerito da Agnelli e da gran parte delle tifoseria juventina. 
La Juventus aveva già fatto la sua scelta ovvero Zidane ma è stato richiamato al Real Madrid e non è uno che può andare via da Madrid senza un motivo valido anche perchè ama talmente tanto quell'ambiente da ritornarci a metà stagione quando c'è stato bisogno di lui.

E' da tenere presente che un peso notevole nella scelta dell'allenatore non può che passare anche da lui ovvero Cristiano Ronaldo che vuole vincere tutto e soprattutto la Champions e il gioco di Guardiola li permetterebbe di segnare moltissimi goal e di ritrovare un gioco spumeggiante. La Juventus ha poi bisogno di una scossa, di un cambiamento dopo 5 anni. C'è bisogno di cambiare il metodo di allenamento e preparazione per non arrivare sempre a fine marzo / aprile quando inizia la stagione vera della Champions con tutti gli uomini infortunati e senza forza nelle gambe. 


C'è bisogno di un cambiamento vero e di fare in modo che il brand Juventus diventi sempre di più riconosciuto a livello mondialeNon c'è migliore occasione di prendere il migliore allenatore dopo aver preso il giocatore più forte e più vincente del mondo ovverso sua maestà Cristiano Ronaldo.

Pin It

Iscriviti alla prova
Alert Lay the draw

Iscrizione alla prova Alert LTD

I prossimi corsi

La Spezia

27-28 Settembre

Tipologia: Completo Scalping e Strategie Durata: ven. 9.30-19.30 Sab. 9.00-24.00 Costo: 1150 euro + iva Docente: Gianluca Landi

Richiedi informazioni

Roma

18-19 Ottobre

Tipologia: Completo Scalping e Strategie Durata: ven. 9.30-19.30 Sab. 9.00-24.00 Costo: 1150 euro + iva Docente: Gianluca Landi

Richiedi informazioni

Milano

8-9 Novembre

Tipologia: Completo Scalping e Strategie Durata: ven. 9.30-19.30 Sab. 9.00-24.00 Costo: 1150 euro + iva Docente: Gianluca Landi

Richiedi informazioni

Trading Sportivo

Che cos'è il VAR Video Assistant Referee e il suo impatto nel Trading Sportivo

Che cos'è il VAR Video Assistant Referee e il suo impatto nel Trading Sportivo

Il Var o Video Assistant Referee in inglese e in italiano assistente video dell'arbitro è la tecnologia entrata nel mondo del calcio per aiutare l'arbitro a prendere una decisione o a correggere...

Leggi tutto

Alert Goal GL by Gianluca Landi: come funziona

L' Alert Goal GL by Gianluca Landi è un rivoluzionario strumento di ausilio all'operatività dello sport trader e dello scommettitore evoluto in quanto consente, con una elevata affidabilità testata nei mesi...

Leggi tutto

Sport Exchange

sport exchange

Sport exchange è un altro termine utilizzato per indicare il betting exchange anche se non lo riteniamo il più appropriato in quanto nella borsa delle scommesse non vengono trattati solamente...

Leggi tutto

Drawdown o perdita massima

drawdown betting exchange

Il drawdown nel betting exchange è la massima perdita consecutiva in percentuale del capitale sul conto di gioco dello sport trader.Nel betting exchange, così come nei mercati finanziari in generale...

Leggi tutto

Psicologia nel trading sportivo

psicologia trading sportivo

La psicologia nel trading sportivo è un aspetto importantissimo da considerare e che va di pari passo con le strategie di betting exchange che lo sport trader deve utilizzare per...

Leggi tutto

Trading sulle Scommese

trading sulle scommesse

Il trading sulle scommese sportive è reso possibile dall'introduzione del Betting Exchange in Italia avvenuta il 7 Aprile 2014 (quasi un'anno dopo il decreto sul betting exchange ) e consiste nella...

Leggi tutto

Fare trading non scommettere

fare trading non scommettere

Fare Trading non scommettere è la base concettuale che lo sport trader che opera nel Betting Exchange deve possedere per abbandonare il concetto di "scommessa", inteso come azzardo nel senso...

Leggi tutto

Il Betting Exchange e il trading online 2.0

betting exchange e trading online 2.0

Con l’introduzione del Betting Exchange in Italia il trading online, come l’ abbiamo conosciuto sino a questo momento, cambierà volto e subirà una rivoluzione epocale tanto per intenderci pari a...

Leggi tutto

Lavorare nel Betting Exchange

lavorare nel betting exchange

 Lavorare nel Betting Exchange rappresenta un vero e inatteso punto di svolta della propria vita professionale e non solo perché consente a chiunque desideroso di apprendere e applicarsi con dedizione e...

Leggi tutto

Libro Amazon

© Copyright 2019 Betting Exchange ® di Gianluca Landi è un marchio registrato Piva 01460210113. E' vietata qualsiasi duplicazione e plagio del sito. Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e che può causare dipendenza patologica Privacy Policy | Cookie Policy
Realizzazione siti internet - Christopher Miani