Il sito ufficiale di Gianluca Landi
Impara il trading sportivo dal migliore in Italia.

Entra nella academy di GIANLUCA LANDI

Le leggende metropolitane sul betting exchange, con l’ arrivo ormai imminente di questa nuova metodologia anche in Italia (previsto tra dicembre 2013 e marzo 2014), si sono moltiplicate e sono apparsi sugli organi di stampa e sui principali siti internet di informazione del comparto giochi, diversi articoli e interviste che trattavano la rivoluzione del Betting Exchange come un nuovo problema sociale e come un altra nuova forma di gioco d' azzardo che andrà a rovinare ancora di più gli italiani in questo momento di crisi. 

Niente di tutto vero naturalmente, ma, a nostro parere, questi articoli sono fatti circolare ad hoc da chi ha interesse in Italia a rallentare e ad ostacolare l’ arrivo del Betting Exchange in Italia, sensibilizzando l’ opinione pubblica e le associazioni di consumatori, perché vede in questo nuovo strumento un motivo di riduzione del proprio business consolidato negli anni, visto che l’ Italia è un Paese “chiuso” a tutte le innovazioni e liberalizzazioni che possano portare un reale vantaggio economico agli Italiani. E’ infatti visibile e sperimentabile da tutti come l’ Italia sia il Paese delle Lobby e delle corporazioni che impediscono in tutti i modi l’ arrivo di possibili concorrenti al loro business in modo da avere nel tempo una rendita costante e certa a discapito dei cittadini che devono pagare i servizi di più del loro reale valore e senza la possibilità di scelta. Tra poco tempo, dopo una attesa di circa 7 anni, verrà lanciato in Italia il Betting Exchange, anche se abbiamo sottolineato più volte, che partirà con il freno a mano tirato per la mancanza iniziale della liquidità internazionale o europea., ma come si usa dire meglio poco che niente! Noi crediamo che l' Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, presto possano fare un decreto attuativo per avere già prima dell' avvio del Betting Exchange in Italia, la possibilità di crare un network interno tra i vari concessionari AAMS in modo da avere un unica piattaforma di Betting Exchange per avere una liquidità comune in vista poi di avere una liquidità internazionale o Europea, a cui sta già lavorando l' AAMS come ha detto in una precedente intervista un suo importante dirigente come Francesco Rodano.

Andiamo ora a vedere e a confutare punto per punto quali sono le leggende metroploitane sul Betting Exchange:

- Il Betting Exchange rovina economicamente e psicologicamente le persone perché fa perdere loro i soldi: Falso! Il Betting Exchange è una evoluzione naturale e positiva del mondo delle scommesse e dei bookmakers tradizionali perché qui, a differenza di quello che avviene oggi, si ha la possibilità sempre di poter rivendere la quota acquistata (puntata) in un qualsiasi momento. Si ha quindi qui la facoltà che avviene per qualsiasi acquisto di merce o servizio di essere, passateci il paragone, “soddisfatti o rimborsati” . Infatti se una persona effettua una puntata su una quota per un importo considerevole e parlando con qualche parente o amico ha un ripensamento su quello che ha fatto, può rivendere la quota in qualsiasi momento, prima naturalmente della fine della partita stessa, chiudendo la posizione in pari, leggera perdita o addirittura in guadagno! Ci da quindi la possibilità di ripensare a quello che abbiamo fatto e di ritornare indietro ad una decisione presa in qualsiasi momento. Il Betting Exchange permette poi di fare trading e quindi di non vedere più il mondo delle scommesse solo come un gioco d’ azzardo, una pura scommessa di previsione di un determinato risultato, ma come un particolare mercato finanziario dove è possibile speculare e fare trading andando a rendere questo mercato più efficiente e funzionale. E’ quindi una evoluzione migliorativa dei bookmaker tradizionali e non si capisce quindi come si possa vedere questo nuovo fenomeno come evento peggiorativo dei boomaker nazionali! O togliamo tutti i bookmaker italiani tradizionali in cui è possibile scommettere, oppure non parliamo dell’ arrivo del Betting Exchange in Italia come un evento negativo!
- Il Betting Exchange favorisce e incentiva il match fixing, ovvero truccare le partite di calcio o gli eventi sportivi in genere: Falso! Il Betting Exchange al contrario rende e fa in modo che i vari match siano trasparenti a tutti rendendo possibile smascherare i match truccati. Questo è possibile perché, come avviene nei mercati finanziari, ogni giocatore che apre un conto presso un operatore autorizzato, è da quest’ ultimo schedato e censito con tutte le sue generalità e ha il controllo completo di tutte le sue operazioni. In questo modo si può vedere se quel determinato soggetto, in confronto all’ operatività passata, fa delle puntate o bancate con importi considerevoli su una determinata partita permettendo di vedere anomalie sulle giocate e facendo scattare un campanello di allarme su quel cliente che poi sarà controllato in maniera più accurata dagli organi di polizia competenti. Ora si può andare a puntare anonimamente presso le varie agenzie fisiche in più volte senza destare sospetto…..poi le quote delle scommesse in live sono visibili da tutti e mutano al variare del tempo in maniera sistematica e regolare, quindi se in un determinato minuto le quote si trovano a valori distanti dalla realtà e non si muovono, perché qualcuno le tiene ferme, siamo quasi sicuramente in concomitanza di una partita truccata e possono quindi scattare le indagini su quei conti che hanno venduto (bancato) le quote a prezzi distanti dalla realtà!!! Quindi con il Betting Exchange abbiamo, se si vuole naturalmente, uno strumento di controllo e prevenzione per il match fixing!
- Riciclaggio di denaro da parte di organizzazioni criminali: Falso! Per poter scommettere o fare trading presso un concessionario autorizzato AAMS è necessario essere una persona fisica e aprire il conto fornendo carta di identità codice fiscale e i fondi utilizzati devono per forza di cose, essendo una modalità che si può fare solo online, venire secondo sistemi di tracciamento dei fondi quali bonifico bancario (nome della persona con cui è stato aperto il conto) oppure tramite carte di credito o di debito. In questo modo tutto è tracciato e trasparente e quindi almeno per il Betting Exchange non c’ è possibile spazio per il gioco nero essendo assente l’uso del contante!

Pin It

Iscriviti alla prova
Alert Lay the draw

Iscrizione alla prova Alert LTD

I prossimi corsi

La Spezia

27-28 Settembre

Tipologia: Completo Scalping e Strategie Durata: ven. 9.30-19.30 Sab. 9.00-24.00 Costo: 1150 euro + iva Docente: Gianluca Landi

Richiedi informazioni

Roma

18-19 Ottobre

Tipologia: Completo Scalping e Strategie Durata: ven. 9.30-19.30 Sab. 9.00-24.00 Costo: 1150 euro + iva Docente: Gianluca Landi

Richiedi informazioni

Milano

8-9 Novembre

Tipologia: Completo Scalping e Strategie Durata: ven. 9.30-19.30 Sab. 9.00-24.00 Costo: 1150 euro + iva Docente: Gianluca Landi

Richiedi informazioni

Trading Sportivo

Landi Save applicazione money management per il Trading Sportivo

Landi Save applicazione money management Trading Sportivo

Sono lieto di presentarvi il Landi Save l'applicazione di money management per il trading sportivo da utilizzare per gli alert goal by Gianluca Landi e gli Alert Lay the Draw...

Leggi tutto

Over Trading la bestia nera dello sport trader

Over Trading la bestia nera dello sport trader

L'over trading è senza dubbio la bestia nera dello sport trader che spinge ad operare in maniera compulsiva e continuativa perdendo di vista quello che si sta facendo, entrando all'interno di un circolo...

Leggi tutto

Che cos'è il VAR Video Assistant Referee e il suo impatto nel Trading Sportivo

Che cos'è il VAR Video Assistant Referee e il suo impatto nel Trading Sportivo

Il Var o Video Assistant Referee in inglese e in italiano assistente video dell'arbitro è la tecnologia entrata nel mondo del calcio per aiutare l'arbitro a prendere una decisione o a correggere...

Leggi tutto

Alert Goal GL by Gianluca Landi: come funziona

L' Alert Goal GL by Gianluca Landi è un rivoluzionario strumento di ausilio all'operatività dello sport trader e dello scommettitore evoluto in quanto consente, con una elevata affidabilità testata nei mesi...

Leggi tutto

Sport Exchange

sport exchange

Sport exchange è un altro termine utilizzato per indicare il betting exchange anche se non lo riteniamo il più appropriato in quanto nella borsa delle scommesse non vengono trattati solamente...

Leggi tutto

Drawdown o perdita massima

drawdown betting exchange

Il drawdown nel betting exchange è la massima perdita consecutiva in percentuale del capitale sul conto di gioco dello sport trader.Nel betting exchange, così come nei mercati finanziari in generale...

Leggi tutto

Psicologia nel trading sportivo

psicologia trading sportivo

La psicologia nel trading sportivo è un aspetto importantissimo da considerare e che va di pari passo con le strategie di betting exchange che lo sport trader deve utilizzare per...

Leggi tutto

Libro Amazon

© Copyright 2019 Betting Exchange ® di Gianluca Landi è un marchio registrato Piva 01460210113. E' vietata qualsiasi duplicazione e plagio del sito. Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e che può causare dipendenza patologica Privacy Policy | Cookie Policy
Realizzazione siti internet - Christopher Miani