Sarri-Juve: un divorzio da "felici e contenti"

«Maurizio Sarri vuole tornare ad allenare e si sta liberando dal contratto con la Juventus. Sa che l’esonero fa parte del gioco, è sereno e non l’ho mai sentito amareggiato o pentito. Forse è un bene o forse è un male aver chiuso in anticipo con la Juve».

Così ha parlato a Tuttosport Aurelio Virgili, amico del tecnico toscano: «Dopo l’Europa League col Chelsea ha vinto uno scudetto ed è stato esonerato, ma adesso trionferà con un altro club e la vittoria sarà vissuta come meno scontata rispetto a quanto è accaduto con i bianconeri».

«Penso e spero di rivederlo in panchina prima di Natale. Con la Juventus – ha aggiunto Virgili –, nonostante quello che si dica, non ha litigato. E lo dimostra il fatto che stia parlando con il club per risolvere il contratto. Stanno cercando un accordo che soddisfi tutti e che consenta a Maurizio di sentirsi libero di allenare e alla Juventus di risparmiare».

La Juventus aveva già provato a trovare un accordo con Sarri per la rescissione ma non c'era riuscita. Adesso sembrerebbe che Sarri voglia tornare ad allenare prima possibile e quindi trovare un accordo sarà più facile e di conseguenza risparmiare parte del suo ingaggio annuale lordo perchè è fuori di dubbio che si dovrà indenizzare l'ex tecnico.
Dopo un paio di mesi di campionato sicuramente si prospetteranno diverse possibilità interessanti che potranno vedere una qualche grande opportunità per Sarri.

Articolo Integrale su Sport Mediaset 

© Copyright 2020 Betting Exchange ® Marchio registrato e di proprietà di Gianluca Landi Piva 01460210113. E' vietata qualsiasi duplicazione e plagio del sito. Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica Privacy Policy | Cookie Policy
Realizzazione siti internet - Christopher Miani