Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto che regolamenta il Betting Exchange in Italia si sono susseguite alcune interviste e dichiarazioni di alcuni addetti ai lavori che non hanno accolto di buon viso la novità per il mercato italiano delle scommesse, ovvero il Betting Exchange.

Noi riteniamo molto positivo il fatto che ci siano interviste da parte di parti in causa che non vedano di buon occhio l' avvento del Betting Exchange in Italia perchè vuol dire che lo vedono come una novità che può togliere mercato e business al mondo delle scommesse tradizionali. Infatti se il Betting Exchange non serve e non porterà i benefici sperati, perchè preoccuparsi tanto oppure perdere tempo a parlarne? A voi le considerazioni del caso...

Franco Ginestra, presidente di Assosnai, l' associazione delle imprese scommesse e giochi, infatti boccia il Betting Exchange in Italia. Ecco le sue dichiarazioni: "resta una novità che non serve, si amplia l’offerta senza che ci sia una domanda. Si potevano seguire delle linee guida più razionali: in questo modo, invece, si punta su un prodotto che porterà meno soldi nelle casse dello Stato e che potrebbe aggravare il rischio di gioco problematico. Si rischia così di creare un ulteriore problema per la rete di agenzie e corner, polverizzando l’offerta di gioco e rendendo più difficile controllare la trasparenza e la corretta gestione nei punti vendita. In pratica sia l’attuale rete che le nuove agenzie autorizzate dal bando di gara avranno di fronte l’ulteriore concorrenza dei grandi concessionari per il gioco a distanza che potranno dare a chiunque anche ai singoli giocatori la possibilità di fare il banco, e ciò a mio avviso, svuoterà ulteriormente di valore il prodotto scommessa nella rete fisica. Troppa acqua allaga, non irriga”. Infine conclude Ginestra il Betting Exchange offre “la possibilità per i grandi operatori di effettuare tra di loro la riassicurazione del rischio, senza pagare ulteriori tasse”.

Noi vediamo invece solamente vantaggi per lo scommettitore italiano, che potrà avere una possibilità di scelta maggiore e potrà decidere di scommettere online con la nuova modalità oppure continuare a giocare come ha sempre fatto presso la rete fisica.

Gianluca Landi

L'ing. Gianluca Landi è sport trader dal 2007 e online con il primo sito e corsi di trading sportivo dal 2012. Autore bestseller Amazon e fondatore di ScoreTrend.

Date prossimi Corsi

ScoreTrend

Entra in Scoretrend

COMPARAZIONE BONUS
Betfair Bonus benveuto Betfair
100% RIMBORSO 10€
x 5 SETTIMANE
 
Scopri di più ➥
 
Betflag bonus betflag
800€ SENZA DEPOSITO
 
Scopri di più ➥
 
Eurobet bonus eurobet
30€ Free Spin + 15€ Deposito + 300€
 
Scopri di più ➥
Realizzazione siti e template in Joomla: www.christophermiani.it