Il sito ufficiale di Gianluca Landi
Impara il trading sportivo dal migliore in Italia.

Entra nella academy di GIANLUCA LANDI

decreto dignità la morte del matched betting in Italia

Il decreto dignità approvato al Senato è la morte del Matched Betting in Italia in quanto viene approvato in toto l'articolo 9 che vieta qualsiasi forma di pubblicità sul gioco d'azzardo. Tutti gli emendamenti che volevano mitigare gli effetti dannosi del decreto sono stati respinti e di conseguenza dopo la Camera è passato anche al Senato diventando legge dello Stato.

 

Perchè è la fine

Qualcuno si domanderà come mai finirà il matched betting in Italia e le persone non potranno più utilizzare i bonus dei bookmaker e andare a bancare sul betting exchange per ottenere un profitto sicuro? Molto semplice in quanto i bookmaker con licenza AAMS non potranno fare più pubblicità dei loro servizi e di conseguenza i banner sui siti internet scompariranno e i bonus, che sono una forma di pubblicità diretta del bookmaker per attrarre nuovi clienti non avranno più senso di esistere.

Il Divieto di pubblicità sarà la diretta conseguenza della scomparsa dei bonus dei bookmaker sul canale web

Senza i bonus da prendere il matched betting scomparirà sui siti web italiani togliendo una discreta possibilità di fare piccoli guadagni a chi si avvicina la prima volta al mondo delle scommesse e al betting exchange che si vedrà costretto, o a smettere con questa attività, o a rivolgersi a siti che non hanno licenza AAMS.

E' questo infatti il pericolo che chi ha fatto la legge non ha tenuto conto per assoluta mancanza di conoscenza del mercato.

I siti dei bookmaker potranno invece continuare ad esistere in quanto il gioco d'azzardo (se così si vuole chiamare) è legale in Italia ma non fare pubblicità alla propria attività imprenditoriale;  questa è evidentemente una stortura che porterà così come già preannunciato da diversi bookmaker a fare ricorso contro la legge anche perchè non è stata notificata alla Comunità Europea come dovrebbe essere la prassi in questi casi.

Anche se sui siti dei bookmaker ci potranno essere i bonus ( che non sono vietati), sui siti di matched betting che guadagnano con le affiliazioni dei bookmaker non ci potranno essere i link e la pubblicità dei bonus stessi togliendo la più grande fetta di profitti. I siti infatti guadagnano dalle CPA ( iscrizioni fatte cliccando sui banner), sulle commissioni sulle perdite dei clienti (nel caso dell'exchange sulle commissioni pagate dal cliente) o anche da un abbonamento mensile sui servizi offerti. 

I siti di matchedbetting come detto possono esistere solo con i banner e i bonus dei bookmaker che saranno come detto tolti. Bisogna vedere se i bookmaker concedano a chi è già cliente dei bonus supplementari da dare direttamente nel conto gioco e in questo modo potrebbero tamponare in parte questo problema ma sta al bookmaker verificare dal punto di vista economico se questa è una soluzione percorribile. Probabilmente i bookmaker si faranno la guerra dando dei bonus ai clienti che vanno direttamente sul loro sito senza passare evidentemente da nessun altro intermediario.

 

Quando spariranno i bonus

Il decreto dignità prevede che i contratti in essere possano durare ancora un anno e di conseguenza questo effetto e la conseguente totale scomparsa di pubblcità avverà presumibilmente a giugno del 2019. Diversi bookmaker importanti AAMS hanno già nei giorni scorsi scritto ai loro affiliati di togliere tutti i banner dai siti internet perchè non era ancora chiaro il decreto legge come era formulato e di conseguenza alcuni bookmaker si sono già attivati per lo stop immediato dei banner pubblicitari dai loro siti.

Alcuni bookmaker da noi contattati nelle settimane scorse come Betfair e Betflag hanno confermato che sino a giugno 2019 tutto dovrebbe rimanere pressapoco uguale a meno che nei prossimi giorni i loro reparti legali non decidano uno stop immediato dei banner e delle sponsorizzazioni.

Questo processo sarà già fatto da diversi bookmaker nei prossimi giorni / mesi e chi invece ha contratti in essere potrà arrivare sino a giungo 2019. Chi invece volesse aprire una affiliazione oggi con un bookmaker questo non sarà più possibile!

 

E' definitiva questa legge?

Per il momento questo decreto è diventato legge e non si può fare nulla che adeguarsi nei prossimi mesi perchè oltretutto le sanzioni per chi non rispetta le leggi in vigore sono elevate con un minimo di 50.000 euro. Quello che ci possiano augurare che nei prossimi mesi qualcuno si accorga dell' errore fatto e si possa rimediare con un emendamento che vada a stravolgere questa legge in quanto non si è fatta una distinzione tra giochi d'azzardo e giochi d'abilità.

Infatti è il gioco d'azzardo che è pericoloso e porta alla ludopatia in quanto non c'è abilità delle persone ma solo fortuna come le VLT, i giochi da casinò etc mentre per quel che riguarda le scommesse e il betting exchange si parla di giochi d'abilità e di conseguenza entra in gioco l'abilità delle persone e non può essere confusa con il gioco d'azzardo. 

Se chi ha proposto questa legge avesse letto il mio libro " Betting Exchange la Rivoluzione del Trading Sportivo " si sarebbe reso conto delle diversità dei giochi presenti in Italia e avrebbe capito che nel trading sportivo non si gioca ma si fa trading e non si vince ma si fa profitto che sono concetti che predico da anni ma mi rendo conto che l'ignoranza in questo Paese è ancora elevata. Nel decreto dignità invece si parla di giochi con vincita in denaro ....  ma non lo sanno che giocano i bambini?

Il mio lavoro di informazione e di cambiamento della mentalità è ancora molto lungo e difficile ma nutro speranza che la cultura finanziaria in primis e del "pianeta scommesse" possa piano piano cambiare.

 

Servirà questo decreto?

Assolutamente no in quanto è solamente uno spot elettorale fatto dai cinque stelle e non avrà nessun beneficio per il fine che dovrebbe avere cioè il contrasto della ludopatia e non permettere alle persone di rovinarsi con il gioco. Il decreto non servirà a contrastare la ludopatia e il gioco d'azzardo in quanto il divieto di pubblicità avrà solo l'effetto di diminuire le entrare erariali e proliferare il gioco nero e vedrà gli scommettitori rivolgersi ai bookmaker senza licenza AAMS che invece potranno liberarmente fare pubblicità sul web in quanto per loro non è vietata.

Il divieto e la censura nel 2017 è impossibile perchè ognuno potrà rivolgersi ad altri intermediari sparsi in tutta Europea e risolvere il problema. Il contrasto alla ludopatia doveva essere fatto in un altro modo facendo capire che l'azzardo e la fortuna senza rispetto del money management non porta da nessuna parte e solo la propria abilità e conoscenza può fare rissolevare e cambiare in meglio la propria vita.

 

 

Nostri prossimi eventi

Sarzana (SP)

23-24 Ottobre 2020

Tipologia: Completo Scalping e Strategie Durata: ven. 9.30-19.30 Sab. 9.00-24.00 Quota: 1049 euro + iva Docente: Gianluca Landi

Richiedi informazioni

Roma

13-14 Novembre 2020

Tipologia: Completo Scalping e Strategie Durata: ven. 9.30-19.30 Sab. 9.00-24.00 Quota: 1150 euro + iva Docente: Gianluca Landi

Richiedi informazioni

Milano

27-28 Novembre 2020

Tipologia: Completo Scalping e Strategie Durata: ven. 9.30-19.30 Sab. 9.00-24.00 Quota: 1150 euro + iva Docente: Gianluca Landi

Richiedi informazioni

Strategie

Sure Bet o arbitraggio di quote nelle scommesse sportive

sure bet arbitraggio quote scommesse

Sure bet significa scommessa sicura in quanto consiste nel puntare contemporaneamente due o più risultati, in genere su bookmaker diversi o piattaforme exchange, sfuttando la differenza di quote esistenti tra i...

Leggi tutto

Segnali strategia Lay the Draw by Gianluca Landi

Segnali strategia Lay the Draw by Gianluca Landi

In questa sezione trovate i segnali della strategia Lay The Draw by Gianluca Landi inseriti almeno 5 ore prima dell'inizio del match in questione in modo che chi vuole utilizzare...

Leggi tutto

Risultati LAY THE DRAW by Gianluca landi

risultati lay the draw by gianluca landi

I risultati di LAY THE DRAW by Gianluca Landi sono stati in questi mesi straordinari e hanno permesso a molti miei follower sui canali social di fare ottimi profitti con...

Leggi tutto

LAY THE DRAW o banca pareggio by Gianluca Landi

Lay the draw o banca pareggio by Gianluca Landi

Il LAY THE DRAW by Gianluca Landi è una strategia di betting exchange che sta riscuotendo un grandissimo successo tra tutti gli utenti e i follower dei profili social di...

Leggi tutto

Draw no Bet - Puntare vittoria squadra e copertura pareggio

Draw no Bet - Puntare vittoria squadra e copertura pareggio

Il Draw no Bet consente di puntare una squadra e coprire il risultato di pareggio in modo che se la squadra prescelta non vince, viene rimborsata la scommessa fatta sul...

Leggi tutto

Bancare pareggio incrociato con over 2.5

Bancare pareggio incrociato con over 2.5

Bancare il pareggio incrociando il mercato over 2.5 con gli opportuni filtri che Betpractice Pro offre è una strategia lanciata da Gianluca Landi sul suo canale ufficiale youtube e che...

Leggi tutto

Come utilizzare le migliori strategie di Betting Exchange

come utilizzare le migliori strategie di betting exchange

Come utilizzare le migliori strategie di betting exchange è un concetto non molto chiaro alla maggior parte degli utilizzatori del punta e banca, sia che si tratti di novizi, che...

Leggi tutto

Dutching progressivo risultati esatti

dutching progressivo risultati esatti

Il dutching progressivo sui risultati esatti è una tecnica sul betting exchange che può apparire a prima vista poco rischiosa in quanto consente di coprire durante il live i risultati più prossimi a quello...

Leggi tutto

Sistemi automatici o bot nel betting exchange

sistemi automatici nel betting exchange

I sistemi automatici o bot nel Betting Exchange sono un argomento per cui molti utenti, leggendo nei vari siti internet e vedendo video su youtube, mi contattano per chiedermi un...

Leggi tutto

© Copyright 2020 Betting Exchange ® Marchio registrato e di proprietà di Gianluca Landi Piva 01460210113. E' vietata qualsiasi duplicazione e plagio del sito. Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica Privacy Policy | Cookie Policy
Realizzazione siti internet - Christopher Miani