Che cos'è il VAR Video Assistant Referee e il suo impatto nel Trading Sportivo

Il Var o Video Assistant Referee in inglese e in italiano assistente video dell'arbitro è la tecnologia entrata nel mondo del calcio per aiutare l'arbitro a prendere una decisione o a correggere un errore di quest'ultimo in determinati casi ben specifici stabiliti da un regolamento internazionale. Il VAR serve quindi ad evitare evidenti errori dell'arbitro che può incorrere dovendo prendere una decisione in tempo reale senza avere a disposizione le immagini televisive. A dire il vero questa è la seconda volta che interviene la tecnologia nel calcio in quanto la prima è stata la goal line tecnology ovvero l'orologio che avvisa l'arbitro quando il pallone ha completamente varcato la linea di porta che stabilisce se il goal è stato assegnato oppure no e ha tolto molta incertezza in questo sport. Uno dei casi ultimi ed emblematici è stato il secondo goal di testa di Cristiano Ronaldo all' Atletico Madrid che a prima vista non sembrava e solo grazie alla tencologia è stato possibile assegnare. 

Andiamo adesso a vedere nel dettaglio come funziona il Var perchè così si dice e non la VAR e poi valuteremo l'impatto nel trading sportivo e come ha cambiato i risultati delle partite, delle statistiche del calcio e in parte anche le medie goal.

 

Quando è stato introdotto

 Il VAR è stato introdotto per la prima volta durante una partita in USA, poi in una amichevole e soprattutto nella stagione scorsa 2017-2018  in modo sperimentale nei campionati di Italia, Germania e Portogallo e quest'anno quasi tutti i campionati principali europei.  Adottano questa tecnologia anche la Champions League e il mondiale disputato la scorsa estate in Russia. Ovviamente non è possibile utilizzarlo nelle serie inferiori per l'elevato costo che ha questa tecnologia.

 

Come funziona

 Il VAR ha delle regole ben precise e non può essere usato per qualsiasi intervento di gioco ma in queste precise situazioni:

  1. è stato segnato un goal sospetto
  2. calcio di rigore assegnato o presunto
  3. scambio di identià di un giocatore per un espulsione
  4. espulsione con cartellino rosso

Di conseguenza solo in queste occasioni si può ricorrere al Var e nelle altre situazioni, anche se ci fosse un palese errore arbitrale o ingiustizia, l'arbitro non lo può usare. In alcuni casi infatti in tanti si sono scandalizzati come mai non è stata usata la prova tv ma seplicemente perchè non si poteva usare in quando era un episodio non codificato.

Se c'è una di queste situazioni gli adetti al VAR che si trovano all'interno della sala Var con tutti i monitor e delle particolari inquadrature personalizzate e uniche diverse dalla Tv commerciale si mettono in contatto con gli auricolari con l'arbitro e intanto lo aggiornano su cosa è successo e sulla situazione di gioco non chiara. 

Se c'è un dubbio elevato su cosa fare gli assistenti invitano l'arbitro ad andare a vedere il monitor a bordo campo perchè la decisione finale  è dell'arbitro. Con il Var quindi decide l'arbitro che ha il diritto di ultima parola soprattutto se gli assistenti non hanno assoluta certezza di quello che hanno visto.

 

Chi può invocare il VAR

 Il VAR può essere consultato solamente dagli assistenti mentre vedono la partita oppure dall'arbitro mentre non può essere chiamato dalle squadre o dagli allenatori. Ovviamente quando ci sono fortissime proteste da parte dei giocatori in campo l'arbitro nella maggior parte dei casi chiede l'assistenza del Var per togliersi i dubbi, ma la decisione aspetta solo a loro.

 

Giudizio VAR

 Il VAR così come era stato impostato e con la potenza delle immagini e delle diverse inquadrature doveva essere quell'arma tencologica che togliesse qualsiasi dubbio, ma invece così non è stato e in molti casi ha lasciato ancora più dubbi e polemiche di prima come per esempio durante i mondiali di Russia 2018 o in alcune parttie del campionato italiano. Perchè dico questo? Perchè quando c'è una prova tv e la vedono l'arbitro e i suoi assistenti non possono o meglio non dovrebbero andare nella direzione opposta a quella che vedono tutti.

Prima senza immagini televisive si poteva dire l'arbitro è in campo, non ha la possibilità di rivedere le immagini etc ma adesso questo non si può più dire. Il caso emblematico e citato in seguito è quello di Fiorentina - Inter con rigore dato al 90 minuto + 10 della partita quando il giocatore dell' Inter D'Ambrosio ha preso di petto e non di mano! Non ci sono e possono essere dubbi e se comunque ci fossero dare un rigore a tempo ampiamente scaduto molto dubbio e dove ancora prima c'era un fallo sempre contro il giocatore dell' Inter non va bene. I dubbi in qusto caso aumentanto e il VAR ha avuto l'esatto opposto di quello per cui è stato concepito: non lasciare dubbi a nessuno.

Il Var è uno strumento tecnologico potentissimo che deve essere usato bene senza lasciare possibilmente dubbi.

 

Come può essere migliorato

Il VAR a mio parere può essere notevolmente migliorato togliendo parte dell'arbitrarietà che c'è in questo momento in quanto è l'arbitro che decide se e quando vedere le immagini o soprattutto spinto dal pubblico della squadra che gioca in casa. Caso emblematico è stato quest'anno tra Fiorentina e Inter quando alla fine della partita l'arbitro con l'ausilio (si fa per dire) del VAR ha dato un rigore alla fiorentina per fallo di petto in quanto il giocatore dell'Inter non aveva assolutamente toccato di mano e si vedeva dalle immagini. Probabilmente è stato dato perchè era alla fine e il pubblico a Firenze è molto caldo e ha in parte condizionato l'arbitro. Poi nella stessa azione c'era un fallo sempre sul giocatore dell'Inter e quindi quell'azione non avrebbe dovuto neppure esserci.

Una soluzione potrebbe essere che ogni squadra abbia la possibilità all'interno di una partita di chiamare due volte il VAR in casi sospetti così ogni squadra che ritiene di avere subito un torto o in un momento di incertezza può richiedere l'ausilio della prova tv senza lasciare la discrezionalità di quando chiamarlo all'arbitro e penserebbe bene come gestire le due chiamate. Altra soluzione potrebbe quella di avere una sala globale di gestione del VAR come avviene in Germania in modo da avere più uniformità nelle scelte e avere in genere meno assistenti adetti che possono essere chiamati solo in casi specifici e non a loro discrezione.

 

Impatto sulle partite e le medie goal

 Con l'avvento del VAR succede spesso l'anullamento di un goal soprattutto nel primo tempo che condiziona inevitabilmente lo svolgimento delle partite e modificando di fatto il risultato che nell'anno precedente sarebbe invece stato segnato. Diverse partite finiscono con un risultato diverso condizionato proprio dal VAR.

Vediamo per esempio due campionati quello Francese dove l'anno scorso non c'era il VAR e quest'anno e vediamo le medie goal.

Campionato Francese 2017/2018 quando non c'era il VAR e la media goal è diminuita quest'anno 2018/2019 quando è stato introdotto il VAR

media goal campionato francese

Campionato Italiano serie A 2017/2018 quando è stato introdotto il VAR e campionato serie A 2018/2019 con Il VAR

media goal campionato italiano

Come si può vedere nel campionato Francese la media goal è diminuita con l'avvento del Var mentre nel campionato italiano dove il Var c'era anche l'anno scorso è rimasta la stessa. Il Var quindi può condizionare il numero di goal segnati e lo svolgimento delle partite. Farò uno studio statistico più intenso per avere una valenza statisica maggiore a questi risultati.

 

Operatività nel Trading Sportivo

A partire da quest'anno soprattutto nel campionato italiano, ma direi nella quasi totalità degli altri campionati, Betfair decide arbitrariamente di anullare quasi tutte le scommesse piazzate in un certo intervallo di tempo, su quasi la totalità delle partite, che vanno a ridosso della chiamata del VAR. Tutto questo porta una estrema e totale incertezza sull'operatività dello sport trader perchè una volta che ha eseguito il trade in corrispondenza del VAR non può fare green up in quanto se Betfair cancella le scommesse da lui piazzate e abbinate non si trova più ad avere un profitto, ma si trova in punta su quel mercato. Il trader può essere uscito perchè indipendentemente dal VAR doveva uscire con il cash out e questa opportunità viene esclusa dal blocco del mercato.

Facciamo un esempio reale di cosa succede su Betfair quando viene chiamato il Var. Supponiamo che la partita sia sul risultato di 1-0 per la squadra di casa e ci sia un altro goal al 41 minuto sempre per la squadra ci casa e dopo 1 minuto circa si vede l'arbitro che parla con gli assistenti per capire cosa fare. Dopo un altro minuto e mezzo di attesa l'arbitro decide di andare a vedere le immagini lui stesso e poi fa il gesto del Var e annulla il goal. Se uno sport trader fosse entrato bancando il segno 1 della squadra di casa che è passato da 1.50 a 1.15 e dopo il goal anullato ritorna a 1.50 e fa green up che cosa succede?

Betfair nella quasi totalità dei casi con una percentuale direi superiore al 95 % ( su esperienza mia reale) anulla tutte le scommesse in gioco ma non subito..... Possono passare 2 , 3 a volte anche 10 minuti prima che voidano tutte le scommesse piazzate in genere a partire dal 40 minuto e 50 secondi in prossimità del goal. Nel frattempo nel software di trading noi vediamo la nostra posizione come se avessimo effettivamente eseguito il trade e invece non è vero....

Siamo indotti a fare green up e pensare di avere conseguito un profitto mentre a distanza di tempo loro voidano tutto e ci si ritrova solo con la puntata di chiusura del green up. A volte si vede questa operazione perchè sospendono il mercato e lo riaprono subito mentre a volte non si vede nulla.

Tantissime volte se non si chiude il book e si riapre non viene aggiornata la posizione e pensiamo di avere un profitto ma non è cosi!!!

Cosa consiglio di fare quando si pensa che si ci sia il VAR? Niente!!! Non fare assolutamente nessuna operazione perchè se non siete svegli e non conoscete bene come comportarvi rischiate di avere una perdita. Betfair adesso voida quasi tutte le scommesse scegliendo i minuti in cui voidare. E' brutto lavorare e non sapere cosa succede, non si ha più il controllo della situazione.

L'anno scorso invece quasi sempre lasciava le scommesse fatte durante il VAR anche se diverse volte su partite del sabato mi sono visto la correzione addirittura il martedi. L'incertezza non può fare parte di questo lavoro in quanto la bellezza e peculiarità del betting exchange è proprio questa: siamo artefici al 100% del nostro risultato e di conseguenza se qualcuno si pone nel mezzo a darci un'incertezza non va bene.

Invito tutti quelli che non hanno esperienza e freddezza a non fare nessun tipo di operazione durante il VAR o mentre l'arbitro lo sta consultando altrimenti correte il rischio di andare incontro a perdite non preventivate che per chi inizia sono le più brutte e che inducono sconforto nel principiante.

SummerAlertGoal49

Trading Sportivo

Che cos'è il VAR Video Assistant Referee e il suo impatto nel Trading Sportivo

Che cos'è il VAR Video Assistant Referee e il suo impatto nel Trading Sportivo

Il Var o Video Assistant Referee in inglese e in italiano assistente video dell'arbitro è la tecnologia entrata nel mondo del calcio per aiutare l'arbitro a prendere una decisione o a correggere...

Leggi tutto

Alert Goal GL by Gianluca Landi: come funziona

L' Alert Goal GL by Gianluca Landi è un rivoluzionario strumento di ausilio all'operatività dello sport trader e dello scommettitore evoluto in quanto consente, con una elevata affidabilità testata nei mesi...

Leggi tutto

Sport Exchange

sport exchange

Sport exchange è un altro termine utilizzato per indicare il betting exchange anche se non lo riteniamo il più appropriato in quanto nella borsa delle scommesse non vengono trattati solamente...

Leggi tutto

Drawdown o perdita massima

drawdown betting exchange

Il drawdown nel betting exchange è la massima perdita consecutiva in percentuale del capitale sul conto di gioco dello sport trader.Nel betting exchange, così come nei mercati finanziari in generale...

Leggi tutto

Psicologia nel trading sportivo

psicologia trading sportivo

La psicologia nel trading sportivo è un aspetto importantissimo da considerare e che va di pari passo con le strategie di betting exchange che lo sport trader deve utilizzare per...

Leggi tutto

Trading sulle Scommese

trading sulle scommesse

Il trading sulle scommese sportive è reso possibile dall'introduzione del Betting Exchange in Italia avvenuta il 7 Aprile 2014 (quasi un'anno dopo il decreto sul betting exchange ) e consiste nella...

Leggi tutto

Fare trading non scommettere

fare trading non scommettere

Fare Trading non scommettere è la base concettuale che lo sport trader che opera nel Betting Exchange deve possedere per abbandonare il concetto di "scommessa", inteso come azzardo nel senso...

Leggi tutto

Il Betting Exchange e il trading online 2.0

betting exchange e trading online 2.0

Con l’introduzione del Betting Exchange in Italia il trading online, come l’ abbiamo conosciuto sino a questo momento, cambierà volto e subirà una rivoluzione epocale tanto per intenderci pari a...

Leggi tutto

Lavorare nel Betting Exchange

lavorare nel betting exchange

 Lavorare nel Betting Exchange rappresenta un vero e inatteso punto di svolta della propria vita professionale e non solo perché consente a chiunque desideroso di apprendere e applicarsi con dedizione e...

Leggi tutto

Strategie

Segnali strategia Lay the Draw by Gianluca Landi

Segnali strategia Lay the Draw by Gianluca Landi

In questa sezione trovate i segnali della strategia Lay The Draw by Gianluca Landi inseriti almeno 5 ore prima dell'inizio del match in questione in modo che chi vuole utilizzare...

Leggi tutto

Risultati LAY THE DRAW by Gianluca landi

risultati lay the draw by gianluca landi

I risultati di LAY THE DRAW by Gianluca Landi sono stati in questi mesi straordinari e hanno permesso a molti miei follower sui canali social di fare ottimi profitti con...

Leggi tutto

LAY THE DRAW o banca pareggio by Gianluca Landi

Lay the draw o banca pareggio by Gianluca Landi

Il LAY THE DRAW by Gianluca Landi è una strategia di betting exchange che sta riscuotendo un grandissimo successo tra tutti gli utenti e i follower dei profili social di...

Leggi tutto

Draw no Bet - Puntare vittoria squadra e copertura pareggio

Draw no Bet - Puntare vittoria squadra e copertura pareggio

Il Draw no Bet consente di puntare una squadra e coprire il risultato di pareggio in modo che se la squadra prescelta non vince, viene rimborsata la scommessa fatta sul...

Leggi tutto

Bancare pareggio incrociato con over 2.5

Bancare pareggio incrociato con over 2.5

Bancare il pareggio incrociando il mercato over 2.5 con gli opportuni filtri che Betpractice Pro offre è una strategia lanciata da Gianluca Landi sul suo canale ufficiale youtube e che...

Leggi tutto

Come utilizzare le migliori strategie di Betting Exchange

come utilizzare le migliori strategie di betting exchange

Come utilizzare le migliori strategie di betting exchange è un concetto non molto chiaro alla maggior parte degli utilizzatori del punta e banca, sia che si tratti di novizi, che...

Leggi tutto

Dutching progressivo risultati esatti

dutching progressivo risultati esatti

Il dutching progressivo sui risultati esatti è una tecnica sul betting exchange che può apparire a prima vista poco rischiosa in quanto consente di coprire durante il live i risultati più prossimi a quello...

Leggi tutto

Sistemi automatici o bot nel betting exchange

sistemi automatici nel betting exchange

I sistemi automatici o bot nel Betting Exchange sono un argomento per cui molti utenti, leggendo nei vari siti internet e vedendo video su youtube, mi contattano per chiedermi un...

Leggi tutto

Bancare l'opposto con Betpractice

bancare l' opposto con betpractice

La strategia Bancare l'opposto con Betpractice è una delle più redditizie e utilizzate da Gianluca Landi che ne è l'ideatore con i filtri e le impostazioni da lui concepiti per...

Leggi tutto

Libro Amazon

© Copyright 2019 Betting Exchange ® di Gianluca Landi è un marchio registrato Piva 01460210113. E' vietata qualsiasi duplicazione e plagio del sito. Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e che può causare dipendenza patologica Privacy Policy | Cookie Policy
Realizzazione siti internet - Christopher Miani