Il sito ufficiale di Gianluca Landi
Impara il trading sportivo dal migliore in Italia.

Entra nella academy di GIANLUCA LANDI

 Cash back recupero perdite bookmakerIl cashback è un ottima opportunità che permette di lavorare a rischio quasi zero andando a puntare sul bookmaker e contemporaneamente coprirsi sul betting exchange e di fatto rimanendo "scoperti" per la sola differenza di quote sfruttando la parziale retrocessione delle perdite conseguite da parte del bookmaker.

Il Cash back può essere usato in parallelo con il trading sportivo tradizionale oppure, per chi ha meno tempo, da fare come strategia primaria in quanto consente, usando contemporaneamente due casse, di avere un rischio minimo e di fare la strategia pre-match di fatto controllando il risultato alla fine senza stress e preoccupazione di quale sia il risultato finale.

Come funziona

Prima di iniziare a fare il Cash back è fondamentale avere una strategia con un buon success rate che deve essere applicata facendo l'opposto di quello che siete stati abituati a fare sino adesso. Ovvero dovete andare a puntare sul bookmaker il pronostico che ritenete perdente e bancare lo stesso mercato con un opportuno stake sull'exchange in modo da essere coperti e trasferire la "perdita" dal bookmaker al betting exchange.

In questo modo se la prima operazione sul bookmaker sarà perdente avrete maturato il cask back esempio del 40% del vostro stake che sarà conteggiato a fine mese e restituito sotto forma di ricarica. Nello stesso momento sul vostro conto di exchange avrete incassato l'operazione vincente che compensa la perdita sul bookmaker più le commissioni dell'exchange.

Esempio di operazione con under 2.5 con stake 50 Euro e Vincente sul Bookmaker (caso per noi negativo)

esempio cash back vincente bookmaker

 

Esposizione reale bookmaker - exchange è di sole 7,70 euro con uno stake in puntata di 50 euro sul bookmaker e una bancata con responsabilità 47,70 su exchange. Come vedete il nostro calcolatore proprietario vi fa la differenza di cassa tra bookmaker ed exchange e vi fa vedere l'esposizione reale che avete in quel momento.

esposizone cashback bookmaker exchange

In conclusione dovrete erodere tutta la somma caricata sul bookmaker che trasferirete integralmente sull' exchange e in più avrete a fine mese il 40% delle vostre perdite calcolate come somme giocate - vincite = % cash Back !

Se al contrario l'operazione sul bookmaker risulterà vincente avete due strade:

  1. Utilizzare il nostro calcolatore per il recupero integrale della vincita che avete ottenuto sul bookmaker in modo che se la prossima operazione risulterà perdente ripartite da zero come se la prima non ci fosse mai stata e avete ottenuto il cash back sulla prima. Se al contrario ci sarà un altra vincita dovete eseguire l'operazione precedente ed andare avanti. Unica problematica è che all'aumentare degli step aumenta l'esposizione e spiegherò in un altro articolo come attenuare questa problematica fermandosi prima con gli step.
  2. Fare operazioni a massa pari e ripartire da capo ogni volta e fare il conto a fine mese di quello ottenuto. Per questa metodologia si consiglia di non andare ad utilizzare quote sopra 3.00 perchè aumenta la vincita sul bookmaker e il recupero diventa difficioltoso. La quota dipende molto dal  success rate della strategia utilizzata e quindi è soggettiva.

 

 Perchè il Bookmaker concede cashback

Qualcuno potrebbe dire ma perchè il bookmaker volontariamente da indietro parte dei nostri soldi alla fine del mese se perdiamo? Il bookmaker ha tutto l'interesse a restituire parte delle perdite al cliente perchè significa che quest'ultimo è in perdita e di conseguenza incassa tutti i soldi che lo stesso ha perso.

In questo modo il cliente e il bookmaker hanno lo stesso interesse e lo stesso business in comune: PERDERE. Il book così con bloccherà o congelerà più i vostri conti di gioco, ma anzi vi darà altre agevolazioni ed in alcuni casi percentuali più elevate.

Il cash back è la metodologia che mette d'accordo cliente e bookmaker

 

Sino a quando posso farlo

 Come ho specificato il cashback deve generare un profitto ad entrambe le parti e quindi il cliente prima di fare questa modalità deve avere una strategia valida da poter applicare, deve avere un drawdown basso e utilizzare quote non elevate per non rischiare di trovarsi con una grossa vincita sul bookmaker non potendola più recuperare. Si possono usare anche le multiple però la quota composta aumenta e di conseguenza anche il rischio di una vincita elevata che risulta poi difficile recuperare.

Per fare modo che la modalità cashback possa mantenersi ed evitare che qualche "furbo si introduca" si è deciso che l'accesso al cashback è subordinato al rigioco del credito maturato da parte del cliente.

Inoltre è stato stabilito che la massima quota giocabile sia in singola che come moltiplicatore in multipla sia 10 ed il numero minimo di giocate in un mese per avere "diritto" al cah back sia di 10 giocate. Alla fine del mese se un giocatore avrà fatto un gioco cosidetto "sporco" aprendo più conti collegati tra di loro, facendo pochissime operazioni fatte apposta, ad insindacabile giudizio del bookmaker, il cash back non sarà erogato. Tutti quelli che invece operano in maniera corretta e nel rispetto delle regole avranno tutto quello concordato senza nessun problema. Questo è per evitare "truffe" o "giochi sporchi" che sono già successi.

Il cliente deve quindi si sapere che questo "magnifico giochino" è tutto nelle sue mani, se opererà con un metodo, farà operazioni consone e userà un grado di rischio corretto andrà avanti per molto tempo, altrimenti si fermerà presto.

Differenza con Matched betting

 Il matched betting consente in generale di andare a prendere il bonus una tantum sul bookmaker all'apertura del conto e una volta terminato non si può più fare il giochetto di copertura sull'exchange e si deve andare ad aprire il conto con un altro bookmaker e/o andare a trovare altri nominativi per aprire altri conti di gioco, che è poi una operazione non legale. Nel caso del cash back la percentuale sulle perdite sul singolo conto è ricorrente, c'è sempre e quindi si può continuare ad operare senza problemi.

E' anche sa sottolineare che nel cash back bisogna anche essere bravi e saperlo fare altrimenti si va a perdere la differenza di spread mentre il matched betting è poiù meccanico ma sopperiremo a questa problematica con il cash back vip.

 

Calcolatore Recupero Vincite bookmaker

 Nell' area riservata del nostro sito è presente il calcolatore proprietario che consente il recupero delle perdite che come ho evidenziato è un ottimo strumento se saputo bene usare in quanto permette pur avendo una serie consecutiva di loss di recuperare tutto e ripartire da zero. Fondamentale è iniziare con stake e quote basse per non aumentare troppo l'esposizione e trovarsi scoperti sul conto exchange.

Come aderire

Per entrare a fare parte del nostro gruppo Cash Back è necessario prima di tutto avere una strategia buona da applicare per andare a " perdere sul bookmaker " e subito dopo fare l' iscrizione al nostro sito compilando tutti i moduli richiesti per l'area riservata. Se accettati potrete entrare nella vostra dashboard dedicata con:

  1. Bookmaker selezionati che consentono il cash back
  2. calcolatore cash back
  3. Video uso calcolatore cash back ( a breve)
  4. Video e articoli su strategie cash back ( a breve)

REGISTRATI AREA RISERVATA CASH BACK

© Copyright 2018 Betting Exchange ® è un marchio registrato. E' vietata qualsiasi duplicazione e plagio del sito. Privacy Policy | Cookie Policy
Realizzazione siti internet - Christopher Miani