Il sito ufficiale di Gianluca Landi
Impara il trading sportivo dal migliore in Italia.

Entra nella academy di GIANLUCA LANDI

News & Blog Betting Exchange

In questa sezione del sito sono presenti articoli di informazione e aggiornamento sul mondo dello sport, del trading sportivo e del pianeta scommesse in generale. La nostra redazione vi informerà in maniera puntuale e professionale su tutto quello che c'è da sapere.

Comment

Sitalia ono usciti oggi i dati di mercato che riguardano le quote % dei bookmaker con licenza italiana per le scommesse sportive a quota fissa per il mercato online.

La quota di mercato più importante è quella di Lottomatica ed a seguire i nostrani snai e sisal.

Betfair srl, ha una quota di mercato modesta con il suo 0,51 % , ma crediamo che si stia preparando per il Betting Exchange che ormai dovrebbe debuttare anche in Italia nel 2013, e a quel punto le quote di mercato cambieranno in maniera sostanziale.

Comment

In questo articolo spiegheremo come l' unica soluziuone per le partite truccate potrebbe essere il betting exchange.  Per quanto concerne il problema delle partite truccate ( soluzione partite truccate) in Europa, sono ormai notizie giornaliere le inchieste nei vari Stati Europei riguardo la compra-vendita di partite. In settimana sono comparse nei giornali notizie di partite truccate in Spagna, in Bulgaria e negli altri Stati mebri della Comunità europea.

Comment

Il mercato delle scommesse sportive ha registrato un 2012 in crescita, sebbene con un 2,4% in più rispetto al 2011 con un totale di 3 miliardi e 940,8 milioni di euro giocati. Questo è comunque un dato molto buono, in confronto degli altri giochi di azzardo dove si è registrato un calo generalizzato dovuto alla situazuione economica del Paese.
Il risultato è migliorato soprattutto nel secondo semestre dell'anno, grazie agli Europei di calcio e alle Olimpiadi di Londra.
Come era facile intuire, il calcio è stato lo sport che ha fatto registrare la maggiore quota di scommesse attestandosi al 87,1 % del totale, seguono il tennis e il basket.
Dato molto importante per quel che ci riguarda, è la quota del gioco online che è cresciuta del 9,71% rispetto all' anno scorso ed è il 31,3% del totale dell' importo scommesso.

Questa quota potrebbe crescere a dismisura nel 2013 con l' introduzione del Betting Exchange in Italia. Questo incremento sarebbe dovuto a diversi fattori quali:

1) Nuove figure professionali, lo sport trader che fa trading sullo sport abbandonando i mercati azionari

2) Possibilità di comprare e vendere la quota in modalità live in qualsiasi momento facendo crescere gli scambi

3) Scommettitori che abbandonano le ricevitorie e gli altri bookmaker attratti dalle migliori quote e le nuove tipologie di scommesse del betting exchange.

 Non ci resta quindi che aspettare con impazienza i prossimi mesi del 2013 per vedere finalmente il Betting Exchange anche in Italia.

Comment

Ladbrokes, uno dei bookmaker inglesi più importanti e quotato al London Stock Exchange (simbolo: LAD), è in trattativa da più di un anno per l' acquisizione di Betdaq, il secondo Betting Exchange mondiale, secondo solo a Betfair che detiene circa il 90% della quota mondiale del Betting Exchange.

Il fondatore e proprietario di Global Betting Exchange (Betdaq), Mr Dermot Desmond, che ha fondato Betdaq circa 13 anni fa, ritiene che il prezzo congruo per la vendita della sua società sia 30 Milioni di pound. Ladbrokes sta trattando sul prezzo di acquisto di Betdaq e le due parti sono infatti ancora distanti dal trovare una intesa e non è detto che la trattativa si concluda positivamente.

E' da sottolineare poi che Mr. Desmond è uno dei principali azionisti di Ladbrokes con circa il 2- 3 % delle azioni. Come si può intuire negli ultimi mesi c'è molto fermento nel mondo del Betting Exchange, sintomo che molto probabilmente le legislazioni a livello europeo potrebbero presto cambiare, dando via libera finalmente al Betting Exchange. Noi speriamo che in Italia, sia la volta buona per avere nei primi mesi del Betting Exchange in italia made in Italy.

Comment

 

Finalmente una buona notizia che arriva alla fine del 2012 e riguarda le scommesse virtuali, che insieme al Betting Exchange era uno dei due giochi prossimi alla legalizzazione anche in Italia.

Venerdi 28 dicembre 2012 è stato pubblicato online un decreto sul sito dell' agenzia delle Dogane e dei Monopoli, che potete per intero consultare integralmente al seguente indirizzo internet http://www.aams.gov.it/sites/aams2008/files/GIOCHI/IPPICA/NORMATIVA/DecretoScommesseEventiSimulati-28-12-2012.pdf

Per scommesse virtuali, già esistenti da anni in Gran Bretagna, si intende le scommesse fatte su eventi generati casualmente in automatico da un computer con un software certificato  che simula lo svolgimento di un evento sportivo quale una partita di calcio o una corsa ippica.

Tutte le società che vogliono fornire questa nuova tipologia di scommesse devono inviare all' Agenzia delle Dogane e dei Monopoli una domanda per la verifica tecnica delle piattaforme di gioco.

Passati 120 giorni dalla presentazione della domanda, l' agenzia permettera alla società richiedente il permesso per entrare nell' ambiente di test e verificare il corretto funzionamento della propria piattaforma di gioco. Passata questa fase potrà quindi offrire il prodotto ai propri clienti.

Dopo le scommesse virtuali, speriamo sia finalmente la volta buona per la partenza del Betting Exchange in Italia !

 

Comment

 Il presidente della FIGC (Federazione Italiana Gioco Calcio), Giancarlo Abete ha rilasciato un intervista all' emittente televisiva pay per view, Sky un' intervista dove fa il bilancio del 2012 del calcio italiano. Nella prima parte dell' intervista fa un resoconto sulle nazionali di calcio e sui risultati ottenuti e nella seconda parte, passa a trattare il problema delle scommesse sportive, alla luce anche della squalifica dei due giocatori del Napoli e la penalizzazione in classifica della squadra partenopea.
Abete si concentra in seguito sul problema del cosidetto "calcio scommesse" dicendo:"Nell'area delle scommesse è indispensabile un intervento del Parlamento sulla legge legata alla frode sportiva, che risale al 1989" e inoltre "la responsabilità oggettiva è un istituto presente in tutti i codici di giustizia internazionali". E sull'omessa denuncia, "io comprendo come il mondo del calcio sia un po' parolaio, l'omessa denuncia trova difficoltà a essere riconosciuta". 
Noi riteniamo che un grosso aiuto al problema del calcio scommesse possa venire con l' introduzione in Italia del Betting Exchange. Questa nostra convinzione si basa su diversi punti.

Innanzittuto tutte le transazioni fatte nel Betting Exchange sono tracciate, cioè si sa (come succede in Borsa) chi ha fatto le operazioni, smascherando velocemente i responsabili di scommesse sospette. Infatti tutti gli operatori che hanno una loro piattaforma di Betting Exchange (esempio Betfair) devono aprire il conto di gioco, riconoscendo la persona fisica (documento di identità, codice fiscale) e fornendo uno storico delle operazioni fatte dal cliente.
Per verificare una partita sospetta, si verificano i volumi delle transazioni fatte, confrontandoli con il valore medio delle precedenti partite e soprattutto verificando nella modalità in play (mentre si gioca la partita) il giusto fair value delle quote. Questo perchè le quote di un determinato mercato ( esempio risultato esatto, 1X2, etc) hanno un determinato valore al variare del tempo rimanente alla fine della partita e quindi se la partita fosse pilotata su un determinato risultato, queste non rispecchierebbero il fair value rendendo abbastanza agevole identificare l' eventuale risultato pilotato.
Per queste ragioni, l' introduzione nel mercato italiano del Betting Exchange, sarebbe di fondamentale importanza per combattere il fenomeno della corruzione nel calcio scommesse.
Speriamo quindi che nei primi mesi del 2013 sia finalmente disponibile anche in Italia il Betting Exchange. 

 

 

 

Comment

 La Gran Bretagna, ed in particolare il Ministero della Cultura, Media e Sport, ha  notificato il 3 dicembre  2012 alla Commissione Europea la nuova proposta di legge che riguarda la licenza e la pubblicità dei giochi d’azzardo, che nell' intenzione, dovrebbe modifichare l' attuale legge inglese attualmente in vigore in materia di giochi d' azzardo, il celebre gambling act 2005 .
La rivoluzione di questa nuova norma consiste nel fatto che tutti gli operatori del settore gioco (quindi i Bookmaker, le società di Betting Exchange) che forniscono i loro servizi ai giocatori di nazionalità inglese, hano bisogno di una licenza rilasciata dalla Commissione per i giochi d' azzardo. In questo modo la Gran Bretagna introduce un nuovo concetto: si tassano tutte le società di giochi d' azzardo che forniscono un servizio ad un giocatore inglese, indipendentemente da dove si trovino queste società.
Questa norma vale per le società che risiedono all' estero o hanno i loro server per le scommesse via internet posizionate fuori dalla Gran Bretagna. Questa nuova proposta di legge è stata fatta per arginare il fenomeno della migrazione delle società di gioco d' azzardo fuori dalla gran Bretagna per pagare meno tasse.
Tutti i players del gioco d' azzardo dovranno pagare una tassa per la licenza di gioco e contribuire nello stesso tempo alla ricerca, alla formazione e alla cura delle patologie legate al gioco in Gran Bretagna.
Tutti i players quindi dovranno versare una tassa fissa del 15% sui profitti lordi fatti da ciascun giocatore inglese, questa tassa è valida anche nel Betting Exchange e nel poker online. E' stato proposto di mantenere per il Betting Exchange la liquidità internazionale.
Tutti i principali operatori del gioco d' azzardo che forniscono i loro prodotti ai giocatori inglese, hanno già proclamato una protesta formale e una battaglia per non fare passare questa proposta alla Commisione Europea.

Comment

Iscriviti alla prova
Alert Lay the draw

Iscrizione alla prova Alert LTD

I prossimi corsi

La Spezia

27-28 Settembre

Tipologia: Completo Scalping e Strategie Durata: ven. 9.30-19.30 Sab. 9.00-24.00 Costo: 1150 euro + iva Docente: Gianluca Landi

Richiedi informazioni

Roma

18-19 Ottobre

Tipologia: Completo Scalping e Strategie Durata: ven. 9.30-19.30 Sab. 9.00-24.00 Costo: 1150 euro + iva Docente: Gianluca Landi

Richiedi informazioni

Milano

8-9 Novembre

Tipologia: Completo Scalping e Strategie Durata: ven. 9.30-19.30 Sab. 9.00-24.00 Costo: 1150 euro + iva Docente: Gianluca Landi

Richiedi informazioni

Trading Sportivo

Che cos'è il VAR Video Assistant Referee e il suo impatto nel Trading Sportivo

Che cos'è il VAR Video Assistant Referee e il suo impatto nel Trading Sportivo

Il Var o Video Assistant Referee in inglese e in italiano assistente video dell'arbitro è la tecnologia entrata nel mondo del calcio per aiutare l'arbitro a prendere una decisione o a correggere...

Leggi tutto

Alert Goal GL by Gianluca Landi: come funziona

L' Alert Goal GL by Gianluca Landi è un rivoluzionario strumento di ausilio all'operatività dello sport trader e dello scommettitore evoluto in quanto consente, con una elevata affidabilità testata nei mesi...

Leggi tutto

Sport Exchange

sport exchange

Sport exchange è un altro termine utilizzato per indicare il betting exchange anche se non lo riteniamo il più appropriato in quanto nella borsa delle scommesse non vengono trattati solamente...

Leggi tutto

Drawdown o perdita massima

drawdown betting exchange

Il drawdown nel betting exchange è la massima perdita consecutiva in percentuale del capitale sul conto di gioco dello sport trader.Nel betting exchange, così come nei mercati finanziari in generale...

Leggi tutto

Psicologia nel trading sportivo

psicologia trading sportivo

La psicologia nel trading sportivo è un aspetto importantissimo da considerare e che va di pari passo con le strategie di betting exchange che lo sport trader deve utilizzare per...

Leggi tutto

Trading sulle Scommese

trading sulle scommesse

Il trading sulle scommese sportive è reso possibile dall'introduzione del Betting Exchange in Italia avvenuta il 7 Aprile 2014 (quasi un'anno dopo il decreto sul betting exchange ) e consiste nella...

Leggi tutto

Fare trading non scommettere

fare trading non scommettere

Fare Trading non scommettere è la base concettuale che lo sport trader che opera nel Betting Exchange deve possedere per abbandonare il concetto di "scommessa", inteso come azzardo nel senso...

Leggi tutto

Il Betting Exchange e il trading online 2.0

betting exchange e trading online 2.0

Con l’introduzione del Betting Exchange in Italia il trading online, come l’ abbiamo conosciuto sino a questo momento, cambierà volto e subirà una rivoluzione epocale tanto per intenderci pari a...

Leggi tutto

Lavorare nel Betting Exchange

lavorare nel betting exchange

 Lavorare nel Betting Exchange rappresenta un vero e inatteso punto di svolta della propria vita professionale e non solo perché consente a chiunque desideroso di apprendere e applicarsi con dedizione e...

Leggi tutto

Libro Amazon

© Copyright 2019 Betting Exchange ® di Gianluca Landi è un marchio registrato Piva 01460210113. E' vietata qualsiasi duplicazione e plagio del sito. Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e che può causare dipendenza patologica Privacy Policy | Cookie Policy
Realizzazione siti internet - Christopher Miani